Festa del papà : tante idee regalo per festeggiarlo

Forse non tutti sanno che la festa del papa’ viene festeggiata in tutto il mondo, ma non nella stessa giornata.

Non si festeggia ovunque nel giorno di San Giuseppe

Nei Paesi latini come l’Italia, la Spagna, il Portogallo e in alcuni stati del Sud America viene fatta coincidere con il giorno di San Giuseppe e quindi si festeggia il 19 di Marzo.

Negli Stati Uniti invece il «Daddy’s Day» si celebra la terza domenica di Giugno. In Russia il 23 Febbraio (in corrispondenza del «Giorno dei difensori della patria»).

Nei paesi scandinavi come la Norvegia, la Finlandia e la Svezia invece cade la seconda Domenica di Novembre.

Ma poco importa quando viene festeggiata, perché è una festa importante verso una delle persone a cui si vuole più bene nella vita : il proprio papà.

Le idee regalo sembrano sempre mancare fino all’ultimo, ma pensando alle sue passioni, ai suoi hobby o al suo modo di essere, diventa tutto più semplice.

Diamo il via quindi al carosello di idee …

Le nostre idee per la Festa del papà

Per un papà tenerone, un regalo dolce non è mai scontato o banale. Dei biscotti da colazione o della cioccolata sono sempre una buona idea. Da regalare e sgranocchiare affettuosamente assieme.

Un sacchetto colorato, un’allegra confezione e un bel fiocco e lo farete sicuramente felice.

Un’altra idea per la Festa del papà è preparargli la colazione. Rendendola ancora più speciale con delle tazze mug prese apposta per l’occasione per godersi uno schiumoso cappuccino, un fumante caffè nero o una ricca cioccolata calda. Per rendere tutto più speciale, è una bellissima idea portarla e godersela assieme direttamente a letto, accompagnando il pensiero con un biglietto scritto di proprio pugno.

Basta un cuore intagliato su un cartoncino. Poche parole, ma sentite. Sarà un bellissimo momento da condividere per tutta la famiglia.

Se invece il papà è un po’ pantofolaio, perché non pensare ad un secchiello/glacette con all’interno la sua birra preferita e uno snack da mangiucchiare in poltrona, godendosi il meritato momento di relax guardando lo sport per cui tifa, magari dopo una lunga ed estenuante giornata di lavoro.

Se il papa’ invece è uno sportivo, una bottiglia termica gli farà pensare alla sua famiglia ogni volta che prende fiato fra un esercizio e l’altro in palestra. Possiamo assicurare che questo gesto gli farà sentire molta meno fatica.

Se la sua personalità è classica e romantica, ed è anche un appassionato di vini, due eleganti calici e una buona bottiglia sono un regalo elegante che lo sorprenderà.

Per gli amanti dell’aria aperta, invece, è sempre una buona idea regalare qualcosa per la cucina outdoor e il bbq. Dei guantoni, delle pinze per girare la carne o i rub per insaporirla gli faranno vivere la sua passione accompagnandolo con la gioia del vostro pensiero.

Tante idee per i serial griller

Le idee sono davvero tante, come tutti gli accessori per divertirsi con preparazioni differenti, come i supporti per la cottura delle cosce di pollo, degli hamburger e gli spiedini, pratici per ogni tipo di carne, verdura o frutta.

O le spade da churrasco (le espetos), per cuocere uno dei piatti più tipici dell’Argentina e del Brasile, ossia la grigliata mista .

O ancora, le salse di Steven Raichlen, un vero guru televisivo (nonché autore di libri sull’argomento) del barbecue americano : dalla più tradizionale al vino rosso e rosmarino, alla più particolare a base di birra belga e ciliegia per arrivare a quella di peperoni chipotle e melassa, perfetta per ogni tipo di carne. Ma ce ne sono davvero per tutti i gusti. Senza dimenticare i rub, perfetti per insaporire con spezie ed erbe aromatiche la carne stessa in fase di marinatura.

Infine un regalo mai banale per gli appassionati delle fiamme : i guanti, davvero indispensabili ad ogni utilizzo. 

Un’idea per i papa’ aspiranti mixologist

Se il papà è un amante della mixologia, una bellissima idea è regalare i nuovi bicchieri della linea Mixology di Bormioli. Si sentirà un vero barman a casa propria e potrà divertirsi e sbizzarrirsi a preparare i suoi cocktail preferiti a base di gin, rum o vodka.

Piccoli pensieri per farlo sorridere

Se infine avete un papà che vive di ironia e trova sempre il modo di far sorridere chi gli sta attorno, anche quando il vostro viso è tanto lungo da arrivare a toccare terra, puntate su un’idea spiritosa. E donategli voi il sorriso che amate tanto sul suo viso. I prodotti di Pusher sono fatti per portare allegria a chiunque li abbia con sé, come i divertenti portachiavi a forma di scimmietta , il wan porta penne e telecomandi se vive in perenne disordine o l’utile adattatore da viaggio per usb, per un papà sempre in movimento.

La ricetta del dolce per la festa del papa’ : le zeppole

Se poi cercate un’idea che possa emozionarlo davvero, preparate tutti assieme le zeppole di San Giuseppe. I più piccoli potranno aiutare a preparare l’impasto e le creme. Gli adulti si occuperanno della frittura. E tutti assieme vi potrete sporcare il viso di zucchero a velo.

Con la nostra ricetta, sarà semplicissimo prepararne una versione buonissima e originale con il latte di mandorla.

Perché in fondo l’importante è che il regalo sia fatto con il cuore.

Buona Festa e TANTI AUGURI a tutti i SUPER PAPA’ !

Ingredienti per 8 zeppole 

Per l’impasto :

  • 125 gr. farina
  • 190 gr. uova
  • 125 gr. acqua
  • 40 gr. burro
  • 10 gr. strutto
  • un pizzico di sale

Per la crema pasticcera :

  • 600 gr. latte di mandorla
  • 4 tuorli
  • 110 gr. zucchero semolato
  • 45 gr. fecola di patate
  • buccia di limone e arancia
  • sale
  • qualche goccia di aroma di mandorla amara

Per rifinire :

  • 4 cucchiai di marmellata di agrumi (arance o mista) allungata con ¾ cucchiaio di triple sec (come il Cointreau)
  • due cucchiai di uvetta ammollata in un liquore alla mandorla (come l’amaretto di Saronno)
  • mandorle a scaglie tostate

Preparazione

Per le zeppole

Portare ad ebollizione l’acqua con il burro, lo strutto e il sale.

Quindi versarvi la farina setacciata e cuocere bene mescolando il composto sino a quando l’impasto non si stacca dalle pareti. Deve sfrigolare.

Togliere dal fuoco e far intiepidire prima di unirvi un po’ per volta le uova intere leggermente sbattute.

Lavorare con le fruste elettriche, così da avere un composto perfettamente omogeneo.

Ritagliare otto quadrati di carta forno, che serviranno come base per le frittelle.

Mettere l’impasto in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e preparare ciascuna zeppola, dando loro la forma di una ciambella su ogni singolo foglietto di carta forno (fare due giri di impasto, uno sormontato all’altro).

Friggere le zeppole in olio caldo a 180°C, con il foglietto dalla parte dell’olio.

Eliminarlo quando si stacca, e proseguire la cottura rigirandole per farle dorare e gonfiare da entrambi i lati.

Scolare e farle raffreddare su carta assorbente o carta paglia.

Per la crema pasticcera

Scaldare il latte con dentro le bucce di agrumi. Farlo intiepidire.

Versare i tuorli in una ciotola e unirvi lo zucchero, mescolando bene con una frusta. Quindi incorporare l’amido setacciato e un pizzico di sale.

Mescolare bene.

Aggiungere il latte filtrato, privato delle bucce. Mescolare bene e filtrare al colino.

Versare in un pentolino, unire l’aroma di mandorla e cuocere mescolando continuamente fino a quando la crema si addensa, togliendo dal fuoco quando raggiunge il bollore.

Travasarla in una ciotola e coprire con carta forno a contatto, così che non si formi la pellicola superficiale e la crema rimanga omogenea.

Per la finitura

Allungare la marmellata con il liquore e intiepidirla.

Spolverare le zeppole di zucchero a velo e farcire la sommità con la crema pasticcera, la marmellata, l’uvetta scolata e ben asciugata e le mandorle tostate.

Un consiglio in più

Nel caso in cui prepariate le zeppole in anticipo, conservatele in un contenitore a chiusura ermetica. Se tendono ad ammorbidirsi, scaldatele alcuni minuti in forno caldo (circa 160°C) sino a quando riacquisiscono un po’ di croccantezza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.