toast alla viceversa luca bini

Il toast alla Viceversa

Sabato 10 ottobre al centro casalinghi Dal Toscano abbiamo reinventato il toast alla viceversa con i clienti del negozio, che lo scorso settembre si sono cimentati nella preparazione di fantasiose ricette, con Luca Bini e con il tostapane Tix di Viceversa.

viceversa toast luca bini

L’ingrediente principe è stata la fantasia, che permette di creare con i toast un menù completo, dagli antipasti ai dolci, da preparazioni velocissime come lo speedy di Alessandra, a quelle gourmet di Luca Bini.

Simona e Igor sono stati i primi a presentare i loro toast alla viceversa, con due preparazioni dolci per la prima colazione o la merenda. Protagonista di entrambe le ricette la pera, con due interpretazioni però molto differenti.

viceversa toast luca bini

Il toast di Simona ha previsto pere e cioccolato, un abbinamento vincente e molto autunnale. Luca Bini ha suggerito una golosa variante: al posto del pane da toast preparare dei pancake, sempre da abbrustolire, per un risultato più soffice.

viceversa toast luca bini

Igor, giovane studente della scuola alberghiera, ci ha proposto un toast con le pere e una golosa alternativa alle creme di alla nocciola in commercio: zabaione al cioccolato e nocciole. Igor ha tagliato le pere sottili perché la parte croccante è data dalla frutta secca.

viceversa toast luca bini

Per accompagnare questi toast dolci è perfetta la spremuta di arance, fatta sul momento con Tix Juicer, lo spremiagrumi di Viceversa.

viceversa toast luca bini

Al secondo turno Paolo e Loris hanno preparato due toast salati: con pere, brie e frutta secca e con carne salada e formaggio grana. Il segreto della prima ricetta è passare la pera al forno per ammorbidirla.

viceversa toast luca bini

Nel secondo caso sarebbe stata benissimo una fonduta di Asiago. Quando utilizziamo la carne salada possiamo richiamare diverse culture: dal Trnetino, alla Spagna, al Sud America e abbinarla pertanto anche con crema di fagioli rossi, chili o gamberetti, tanti piccoli accorgimenti che ci ricordano la sua origine.

viceversa toast luca bini

Alessandra ci ha proposto i toast “speedy”, per chi come lei non ama cucinare ma ama mangiare. È una alternativa al classico prosciutto e formaggio. Gli ingredienti vengono assemblati senza cottura: speck, paté di olive e noci. Dopo aver tostato il pane, Alessandra ha farcito il toast semplicemente, ma con grande amore. Alternative sarebbero potute essere zola, speck e noci oppure speck, noci e rucola.

viceversa toast luca bini

Infine Luca, che ha cucinato il toast ideato dalla moglie, facendo grande attenzione a non uscire da ciò che gli era stato indicato. Il toast “della moglie” è composto da melanzane saltate in padella, pesto e mix di formaggi da spalmare (ricotta, crescenza e grana grattugiato). Per un tocco in più, Luca Bini consiglia un tuorlo crudo per la cremosità, ma deve essere freschissimo; si potrebbero aggiungere anche noci di macadamia sbriciolate, perfette con il sapore del pesto e delle melanzane.

[av_gallery ids=’1493,1492,1491,1489,1488,1487,1486,1485,1484,1483,1482,1481,1480,1479,1478,1477,1476′ style=’thumbnails’ preview_size=’portfolio’ crop_big_preview_thumbnail=’avia-gallery-big-crop-thumb’ thumb_size=’portfolio’ columns=’5′ imagelink=’lightbox’ lazyload=’avia_lazyload’]

Un trucco molto interessante per mantenere l’interno del toast bello morbido: cuocere le due fette di pane insieme.

Infine, “fuori concorso”, Veronica ci propone dal suo blog il Toast&Roll con speck, Cheddar, misticanza, senape e salsa barbecue.

viceversa toast luca bini

Sabato pomeriggio ai fornelli del Toscano si è cimentato Luca Bini, con i suoi toast gourmet dal sapore internazionale. Il primo toast è uno spiedino composto con filetti e hamburger di manzo e di maiale, pane da toast allo zafferano, funghi e fonduta di Castelmagno.

viceversa toast luca bini

Il secondo toast prende spunto dal londinese club sandwich, però è un monostrato composto da bacon, maionese all’olio di oliva, arrosto, edamer classico, spinacino fresco e pomodori cuore di bue. Entrambi questi toast sono piatti unici da accompagnare con una bella birra.

viceversa toast luca bini

Nelle foto: piatti “The Dot” di Viceversa

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.