La parmigiana con mozzarella di bufala di Simone Rugiati

Per cucinare servono passione, ingredienti di qualità e gli strumenti giusti: questo il messaggio che lo chef Simone Rugiati ha sottolineato più volte durante l’evento presso il centro casalinghi Dal Toscano a Mantova.

Simone Rugiati lagostina pentola a pressione tempra eventi dal toscano

Alleati di Simone Rugiati sono state le pentole di Lagostina della linea Tempra. Si tratta di una linea di pentole antiaderenti che resistono tantissimo, per un utilizzo quotidiano. Simone ha utilizzato il saltapasta (detto impropriamente anche “wok”), la padella dalla forma più versatile che ci sia perché oltre a saltare ci permette di cuocere con i liquidi (ha i bordi alti) e di piastrare e rosolare sul fondo, che è piatto.

Un piccolo trucchetto: se per caso si dovesse bruciare qualcosa, basta scaldare bene la pentola e poi – versando un bicchiere d’acqua – si stacca tutto lo sporco.

La parmigiana con mozzarella di bufala

Ricetta di Simone Rugiati

Antipasto – 4 persone

rugiati

Ingredienti:

  • 4 melanzane
  • 4 bocconcini di mozzarella di bufala
  • 100 gr grana grattugiato
  • 4 pomodori rossi
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 uovo
  • Pangrattato
  • Olio extravergine
  • sale pepe

 

Preparazione:

Prendete le melanzane, praticate dei fori sulla buccia e cuocetele in forno a 190° per 20 minuti circa.

Una volta raffreddate spolpatele, eliminando la pelle, e mettetele in una terrina. Aggiungete il grana grattugiato, sale, basilico, olio extravergine di oliva, e un uovo intero e del pangrattato fino a creare un impasto sodo. Impastate bene il tutto e formate dei piccoli hamburger con l’aiuto di un coppa pasta o di un bicchiere.

Prendete una padella antiaderente, metteteci un filo di olio piastrate per bene i piccoli hamburger e teneteli da parte.

Tagliate la mozzarella e i pomodori a fette e lasciatele scolare dai propri liquidi. Conditele con sale, pepe e un goccio di olio extravergine di oliva.

Panate i pomodori con il formaggio grattugiato e piastrateli velocemente nella padella antiaderente ben calda.

Intanto frullate il resto del basilico insieme ad olio extravergine di oliva e un pizzico di sale fino ad ottenere una crema di basilico. In alternativa potete usare del pesto allungato con un po’ di olio extravergine.

Ora montate il piatto alternando il medaglione di melanzane la mozzarella e pomodoro facendo due strati.

Decorate il piatto con alcune foglie e olio al basilico.

Lo chef Simone Rugiati nella cucina del centro casalinghi Dal Toscano ha preparato anche:

Paccheri alla coda di rospo lime e pistacchi

Simone Rugiati lagostina pentola a pressione tempra eventi dal toscano paccheri alla coda di rospo rana pescatrice coda di rospo pistacchio tempra

Totano scottato su crema di ceci, pomodori secchi e olive

Simone Rugiati lagostina pentola a pressione tempra eventi dal toscano paccheri alla coda di rospo rana pescatrice coda di rospo pistacchio tempra calamari calamaro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.