Tagliatelle di crespelle al rosmarino con faraona, zucchine e pomodoro fresco

Un vero piatto di festa quello proposto da Gianfranco Allari. Provate le crepes al posto delle classiche tagliatelle, la bella figura è assicurata!

Tagliatelle di crespelle al rosmarino con faraona, zucchine e pomodoro fresco

Ricetta di Gianfranco Allari

05042012-crepe (1)

 

Ingredienti per 6 persone

per le crespelle

  • 4 dl di latte
  • 150 g di farina
  • 2 uova
  • Aghi di rosmarino
  • 1 pizzico di sale
  • Burro per il padellino

Per il ragù

  • 400 g di polpa di faraona
  • 200 g di zucchine solo la parte verde
  • 3/4  pomodori
  • Olio extra vergine d’oliva
  • 100 g di robiola fresca
  • Rosmarino, aglio
  • Grana grattugiato
  • sale e pepe
  • Vino bianco
  • brodo vegetale

Esecuzione:

Frullare in una ciotola con un mixer ad immersione il latte con le uova e la farina, passare al setaccio, quindi unire gli aghi di rosmarino e un pizzico di sale, coprire e fare riposare per circa 1 ora, mescolando di tanto in tanto.

Tagliare la polpa di faraona a pezzi e condirla con sale, pepe, rosmarino, aglio a pezzettini  e un filo di olio, coprire con pellicola e fare riposare per alcune ore al fresco. Sbollentare i pomodori in acqua bollente, passarli in acqua fredda, poi pelarli, tagliali a falde, eliminare i semi e ridurre la polpa in dadolata.

In una padella scaldare un filo di olio, unire la polpa della faraona e fare rosolare a fiamma vivace girandola con un cucchiaio,  sfumare con il vino bianco, una volta evaporato, salare e pepare, abbassare il fuoco e portare a cottura aggiungendo un poco di brodo se serve.

Qualche la faraona risulta quasi pronta unire le zucchine tagliate a julienne e il pomodoro a cubetti, sistemare di sapore e togliere dal fuoco.

Cuocere le crespelle e una volta pronte farle intiepidire, arrotolarle una a una e tagliare delle tagliatella larghe circa 1,5 cm.

Unire le tagliatelle nella padella del ragù, mantecare su fiamma dolce con la robiola e il grana e servire.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.